Moringa Oleifera e le sue proprietà

La Moringa è un grande albero originario delle regioni pedemontane dell’Himalaya, anche se è coltivata in altre parti del mondo.

Le foglie, per via del loro contenuto di sostanze nutritive benefiche, hanno permesso a questo albero di ricevere la fama di potente rimedio naturale per la salvaguardia della salute. Tutta la pianta risulta commestibile, ma sono soprattutto le sue foglie ad essere impiegate per l’alimentazione umana.

Moringa, l’alimento più ricco del pianeta

moringa oleifera

Moringa Oleifera in polvere

L’uso delle foglie essiccate a scopo alimentare ed officinale è noto da millenni, sono usate in Ayurveda come nelle medicine più moderne a supporto di numerose patologie.

ATTENZIONE: esistono diverse varietà di questa pianta, ma la foglia essiccata di Moringa Oleifera Lam di provenienza Indiana, come quella in foto, è considerata da numerosi medici e scienziati l’alimento più ricco e completo del pianeta.

Ciò avviene per via della loro ricchezza di vitamine, proteine e sali minerali.

Le foglie contengono inoltre vitamina A, vitamina E, vitamina K e vitamine del gruppo B.

  • Ferro: 25 volte in più degli spinaci
  • Calcio: 17 volte in più del latte
  • Proteine: 4 volte in più delle uova
  • Potassio: 15 volte in più delle banane
  • Vitamina A: 10 volte in più delle carote

E’ ricca di sostanze antiossidanti e antinfiammatorie che la rendono efficace nel proteggere il sistema immunitario, favorire una buona circolazione e una digestione sana, riequilibrare il metabolismo, regolare i livelli ormonali, trattare l’acne e garantire una pelle più morbida.

I suoi impieghi curativi nell’ambito della medicina naturale spaziano dalla cura del raffreddore e della febbre all’impiego nel trattamento di infiammazioni e di problemi digestivi o di ipertensione.

Dato che la polvere di moringa rafforza il sistema immunitario, questo è un aspetto molto importante nella prevenzione dell’invecchiamento. Infine, aiuta a mantenere sotto controllo la pressione sanguigna soprattutto in caso di ipertensione, aiuta la memoria e potrebbe essere utile per prevenire il diabete.

 

 

29
Commenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *