Miele di manuka

Il miele di è stato a lungo apprezzato sia come alimento che come una medicina tradizionale.

E’ stato utilizzato in tutto il mondo per una serie di motivi di salute tra cui la cura della pelle e la guarigione delle ferite, disfunzioni digestive, igiene orale, tosse e problemi respiratori.

miele-manuka-mgo_01

Negli ultimi anni la ricerca scientifica ha convalidato l’utilizzo del miele di Manuka per tali condizioni, con forte evidenza di efficacia contro le infezioni batteriche della pelle, il tratto respiratorio e l’apparato digerente, e aiuto nella guarigione e nella rigenerazione della pelle nelle ferite e in problemi della pelle.

Da cosa deriva il Miele di Manuka

Il Miele di Manuka deriva dal cespuglio di Manuka (Leptospermum scoparium) in Nuova Zelanda. Le api raccolgono il nettare dai fiori selvatici del Manuka, creando un miele unico che ha dimostrato di avere proprietà antibatteriche.

miele manuka salute

Miele di Manuka per la famiglia

Queste proprietà antibatteriche sono dovute alla presenza di metilgliossale, un composto naturale che si trova in livelli significativi solo nel miele di Manuka – che vanno da 100-800 mg / kg, mentre altri mieli hanno livelli che vanno da 0-5mg / Kg.

La quantità di metilgliossale (e quindi la forza dell’attività antibatterica) è maggiore in alcuni miele di manuka rispetto ad altri.

Pertanto il collaudo e la certificazione del contenuto di metilgliossale del miele di manuka è importante indicare l’attività antibatterica.

Da quando il metilgliossale è stato scientificamente dimostrato essere il composto chiave responsabile per l’attività antibatterica del miele di manuka, i test per la concentrazione di metilgliossale è oggi uno standard di settore accettato per valutare questa attività antibatterica.

Un composto presente in natura e stabile, può essere rilevato in modo affidabile e quantificato con convalidata misurazione scientifica. Siccome alti livelli di metilgliossale non sono presenti in altri mieli, questo è anche un indicatore di genuinità del  miele di manuka.

Miele di Manuka MGO250

I sistemi di rating indicano il contenuto minimo garantito di metilgliossale (e quindi l’attività antibatterica) del miele di manuka. Per esempio il miele di Manuka MGO250 + indica che ci sono almeno 250 mg / kg di metilgliossale in quel prodotto.

È importante notare che i ricercatori hanno indicato un minimo di 100 mg / kg di metilgliossale è richiesto per un’attività antibatterica affidabile.

Proprietà del Miele di Manuka

Oltre all’attività antibatterica, il miele di Manuka ha anche dimostrato di avere proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, antivirali e proprietà curative che lo rendono prezioso per la cura della pelle, cura delle ferite e delle vie respiratorie e le disturbi del tratto digerente.