Le Proprietà del Carbone Vegetale

carbone vegetaleIl Carbone Vegetale o Carbone Attivo è ottenuto dalla distillazione secca del legno di pioppo, betulla o salice.

Da questa distillazione si ottiene una polvere che poi viene compressa e che vanta potenti proprietà adsorbenti, comportandosi come una spugna.

Il Carbone Vegetale trattiene tutto ciò che non  è desiderato nel tubo digerente come i batteri patogeni e le tossine.

Inoltre combatte l’alito cattivo dovuto ad un’anomala fermentazione intestinale e alcuni studi hanno dimostrato che può essere un buon rimedio contro il colesterolo.

Le sue proprietà adsorbenti, antimeteoriche e antidiarroiche lo fanno apprezzare come integratore alimentare per uso interno nelle forme gastriche ed intestinali.

Il Carbone Vegetale viene assunto come coadiuvante per i trattamenti di: aerofagia, coliti, fermentazioni, intestinali, gastriti.

Ha la notevole proprietà di assorbire gas del tratto gastroenterico come anche l’eccesso di: acidità gastrica, bruciore gastrico, diarrea, flatulenza, gonfiore, catarro, gastrite, etc.

Inoltre migliora il processo digestivo pertanto risulta essere un buon rimedio naturale per migliorare la digestione stessa. In caso di avvelenamento o intossicazione a seguito di morsi e punture di insetti/animali o a causa di sostanze tossiche ingerite. 

AVVERTENZE utilizzo del Carbone Vegetale

Durante il periodo di assunzione, sarà indispensabile bere molta acqua in modo da dare una spinta alla rimozione delle tossine e depurare il corpo, evitando anche che il carbone assorba sostanze importanti per l’organismo.

 

5
Commenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *