La vera Aloe? L’Aloe Arborescens, naturalmente!

Aloe arborescens

Il titolo vuole essere simpaticamente provocatorio, ci sono al mondo molte specie coltivate di aloe fra cui l’Aloe Vera (non perchè le altre siano false, si chiama proprio così 😉 ) e l’Aloe Arborescens che è la specie che a noi più interessa, andando così anche un pochino controcorrente.

Già perché la stragrande maggioranza di prodotti, erboristici e non, contiene Aloe Vera che è molto più diffusa e per l’industria è molto più facilmente trasformabile, con una resa più alta e quindi più conveniente, MA con un’efficacia terapeutica di molto inferiore rispetto all’Aloe Arborescens la quale contiene meno acqua ed i suoi principi attivi si trovano anche sulla superficie delle foglie oltre che nel gel in esse contenuto.

Le potenzialità terapeutiche della Arborescens sono state stimate tre volte superiori all’Aloe Vera. Ed è per questo che essa è ingrediente fondamentale nella preparazione della ricetta di Padre Zago che ha dimostrato essere un integratore importante per il riequilibrio cellulare dopo terapie forti come la chemioterapia.

Per cosa fa bene anche la Arborescens?

Beh, se dovessi elencarne tutti i principi attivi e tutte le indicazioni terapeutiche otterrei un post lunghissimo e poco leggibile, ma c’è il nostro ebook gratuito.

Vi lascio un libro che ha un linguaggio molto più semplice come l’animo del suo autore, un frate Brasiliano che ha fatto conoscere al mondo una delle ricette più salutari che esistano, Padre Romano Zago ed il suo libro si intitola “Di cancro si può guarire“.

Aloe Arborescens ed il preparato, potete trovarlo sul nostro Shop.

 

Articoli correlati

66
Commenti:

6 comments on “La vera Aloe? L’Aloe Arborescens, naturalmente!”

  1. Mauro Rispondi

    La pianta la puoi trovare in qualunque buona floricoltura, il preparato biologico di Padre Zago su Salute in Erba.
    Ciao

  2. Mauro Rispondi

    Riporto un commento di un utente che mi ha scritto sulla mail e mi ha autorizzato a postare il suo commento:
    Io sto facendo la cura dell’ALOE ARBORESCENS e mi sono trovato benissimo.
    Utilizzo le foglie anche per passarle sulla pelle per scottature, allergie, infiammazioni etc..
    Mi preparo la ricetta da me, con le foglie delle piante acquistate a Bordighera e come Miele uso l’Ambrosoli, mentre per la parte alcoolica uso indifferentemente Wisky,Rhum o grappa.
    Perchè non si fa finalmente chiarezza su quanto detto da Padre Zago circa l’ALOE VERA e L’ALOE ARBORESCENS. A bordighera Allavena si è messo a ridere quando mi raccontava che ancora molti vanno da lui a comprare ALOE VERA e lui ormai da anni non ne tiene più, lui che ha lavorato con Padre
    Zago.Io ho tre piante di nove anni e vedo che mi bastano per almeno 5/6 cicli annuali. D’estate le lascio sul terrazzo mentre d’inverno (da noi
    comincia a gelare a novembre) le tengo in una stanzetta luminosa e tiepida.

  3. Eugenio Sapia Rispondi

    io vorrei saperne di piu’ e’ sicura??io vorrei ripulirmi ovviamente anke conuna corretta alimentazione

    • Mauro Recchia Rispondi

      Eugenio, se vuoi saperne di più abbiamo pubblicato un ebook apposta, è gratuito. E se poi hai altre domande, ti invito a farle sul forum. A presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *