La Maca, il “viagra” delle Ande

Dovrebbe essere di colore blu, invece la Maca è un tubero di colore giallo o rosso, ma l’effetto è lo stesso della simpatica pastiglietta 😉

Scherzi a parte, questo Ginseng delle Ande ha delle proprietà antistress e tonificanti ed una azione positiva sul comportamento sessuale.

Era coltivata dagli Incas già 2000 anni fa e sono state ritrovate delle coltivazioni primitive che datano al 1600
a.C. . Era principalmente consumata sotto forma di porridge o di bevanda fermentata (maca chicca) nell’alimentazione abituale.

Procurava una migliore resistenza al freddo e alle aggressioni climatiche alle popolazioni che vivevano sugli altopiani
montuosi grazie alla sua ricchezza nutrizionale, quindi considerata un rivitalizzante e uno stimolante.

I suoi effetti positivi sul sistema riproduttore furono principalmente osservati dagli Spagnoli al momento della conquista, sia sul bestiame che sull’uomo. Inoltre è frequentemente utilizzata nella medicina peruviana.

Le si attribuisce proprietà antistress e tonificanti ed una azione positiva sul comportamento sessuale. E’ dunque utilizzata per migliorare la resistenza, la vitalità e le capacità intellettuali.

Le proprietà di questo prodotto naturale sono attribuite all’importante valore nutrizionale della radice. Infatti una alimentazione povera di vitamine e minerali può penalizzare l’insieme delle funzioni del corpo (compreso le funzioni sessuali). Inoltre la consumazione di alimenti che possiedono un’importante valore nutrizionale, permette di aumentare il metabolismo, di conservare la forma e vitalità e di agire favorevolmente sulle funzioni sessuali.

La Maca viene anche proposta come rimedio in caso di ipertensione, di artrosi di origine reumatica e nelle malattie respiratorie.

Per non farci mancare nulla, nel nostro Shop la Maca la si può trovare sotto forma di

 

Articoli correlati

Commenti:

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *