La Canapa Italiana

Una volta si facevano molte cose con la Canapa, l’Umanità ci ha ricavato cibo, cordame, tessuti, carta, combustibili, solventi, cosmetici, medicine e molto altro. E tutto questo per ben 10.000 anni.

Ma come mai la Canapa non è più così utilizzata oggigiorno, in un momento storico come questo dove più che mai abbiamo bisogno di materiali alternativi e naturali?

Lo sapevi che agli inizi del 1900 l’Italia era la maggior produttrice di Canapa nel mondo? Ora l’antica varietà autoctona Carmagnola è stata recentemente reintrodotta e siamo orgogliosi di poter avere prodotti derivati da una varietà di Canapa dall’altissimo valore qualitativo dalla quale si estrae un purissimo Olio di Canapa.

L’olio di semi di Canapa Carmagnola è ottenuto da prima spremitura a freddo ed è un vero elisir di lunga vita per la nostra pelle. Contiene oltre il 75% di acidi grassi polinsaturi come Omega-3 , Omega-6, Omega-9 e tutti gli aminoacidi essenziali, Vitamina A, B1, B2, B6, C, E, PP, Calcio, Ferro, Fosforo e Manganese. Non male, vero?

L’olio agisce da lenitivo su scottature, abrasioni e distorsioni ed offre un concreto aiuto in caso di eczema, acne, ragadi al seno e anali, come dopobarba, doposole, per la rasatura, per i massaggi e per le rughe di viso e collo grazie alla sua forte azione antiossidante.

Per i capelli viene usato per i massaggi sulla cute contro forfora, eccesso di sebo, crosta lattea, su capelli secchi o sfibrati.

Può essere anche usato in aromaterapia grazie alla sua azione balsamica rilassante.

Articoli correlati

Commenti:

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *