Il sale rosa dell’Himalaya, anche per cucinare

Il sale cristallino dell’Himalaya è un prodotto della nostra Terra privo di additivi e di sostanze inquinanti ed è ricco di minerali. Il sale cristallino viene estratto rigorosamente a mano. È cristallino poiché la sua struttura è maturata sotto pressione. Ha un valore bioenergetico molto elevato e contiene tutti i minerali e tutti gli oligoelementi necessari all’organismo umano.

Il testo che leggerete qui sotto è un estratto che ci è stato gentilmente concesso dalla Dott.ssa Michelina Perri del sito www.naturalfitness.it , che ringraziamo infinitamente. Vi consiglamo di leggerlo fino in fondo per comprendere le molteplici proprietà (anche inaspettate !) di questo sale, che può e deve in molti casi sostituire quello comune da cucina.

“Per disintossicare il proprio corpo si consiglia di assumere ogni giorno a digiuno un cucchiaino pieno di soluzione idrosalina sciolto in un bicchiere d’acqua. Il sale cristallino dell’Himalaya si può applicare come aiuto nei seguenti casi e nelle seguenti forme: bagno idrosalino: neurodermite, psoriasi, acne, reumatismo, artrite; inalazione: asma, bronchite; tinture: per il rafforzamento del sistema immunitario, disintossicazione, convalescenza e malattie femminili. Gli esempi di applicazione qui riportati sono esclusivamente delle indicazioni che non possono sostituire le cure consigliate da un terapeuta o da un medico.

PREPARAZIONE DELLA SOLE (soluzione idrosalina)
Mettete vari cristalli di sale in un piccolo recipiente di vetro richiudibile e copriteli con abbondante acqua di sorgente di buona qualità. Dopo un’ora circa, la soluzione satura al 26% sarà pronta per l’uso. Finchè i cristalli saranno visibili nel recipiente, avrete la certezza che la soluzione idrosalina è satura e potrete prelevare ogni giorno la quantità che vi serve. In quanto soluzione sterile, la conservazione non richiede alcun accorgimento particolare.

SALE ALIMENTARE GENUINO (INTEGRATO DI MINERALI ESSENZIALI)
Sostituire il sale da cucina col sale cristallino significa disintossicarsi e liberarsi dalle tossine. Il normale sale da cucina è soprattutto cloruro di sodio e non ha niente in comune col sale naturale che, invece, è essenziale per mantenere le funzioni vitali.

CURA IDROSALINA ORALE
riequilibrio del pH della cute, infiammazioni e malattie cutanee, allergie, malattie da raffreddamento, disturbi digestivi e renali, malattie cardiocircolatorie, ansia. Prelevate un cucchiaino di soluzione idrosalina (SOLE) satura al 26% dal recipiente in cui è stata preparata e mettetelo in un bicchiere da 200 ml. Riempite poi questo con acqua di sorgente di buona qualità. Bere ogni mattina a digiuno.

LAVAGGI E SCIACQUI IDROSALINI
Per il lavaggio del naso si usano gli appositi spruzzatori, irroratori nasali o ampolle nasali in vetro. Per il lavaggio degli occhi si usano le apposite coppette in vetro. Questi articoli sanitari si acquistano in farmacia. Usateli con una soluzione idrosalina all’1%, ottenuta diluendo 1 grammo di sale cristallino in 100 ml di acqua tiepida. La soluzione è ottima per il lavaggio delle cavità nasali e lavaggio oculare, gargarismi e sciacqui in caso di infiammazioni della mucosa della bocca e della gola.

INALAZIONI IDROSALINE
Riempite una pentola larga con 1-2 litri d’acqua. Riscaldate l’acqua fino alla fuoriuscita del vapore. Aggiungete all’acqua almeno 23 gr. di sale cristallino macinato fine o grosso. Quando il sale si sarà completamente sciolto, inalate il vapore caldo per 10-15 minuti coprendo il capo con un asciugamano grande. (coadiuvanti per malattie delle vie respiratorie, quali asma, bronchite, raffreddore da fieno).

BAGNO SALINI CRISTALLINO
Il bagno salino con concentrazione minima dell’1%. Per una vasca di dimensioni normali e della capacità di circa 100 litri avrete perciò bisogno di 1 kg di sale. Non usate altri prodotti né saponi durante il bagno salino. Durata del bagno 15-30 minuti. Non risciacquate la pelle dopo il bagno. Asciugate con delicatezza tamponandola senza strofinare. Dopo il bagno, riposare una mezz’ora.

ATTENZIONE! Il bagno salino è faticoso per la circolazione. Optate per una temperatura che non superi mai i 37°. E’ importante che sia presente un’altra persona in grado di intervenire subito in caso di problemi circolatori.
Coadiuvante per infiammazioni e malattie della pelle, riequilibrio del pH della cute, idratazione. L’effetto purificante di un bagno salino cristallino di 30 min. equivale a una dieta di 3 giorni: le tossine vengono trasferite dal corpo all’acqua della vasca per osmosi mentre la pelle reintegra i minerali in soluzione.

MASCHERA PEELING
Quando applicate la maschera sul viso, lasciate liberi occhi e labbra. Lasciate agire la maschera per 15-20 minuti. Lavate il viso con acqua per togliere la maschera, asciugando poi delicatamente senza strofinare. Il minerale naturale favorisce la rigenerazione dell’epidermide e neutralizza le impurità della pelle, impedisce la formazione di rughe, con un effetto rassodante ed elasticizzante.

PEELING CORPO
Sdraiatevi su un telo di lino o un asciugamano grande e stendete il prodotto su tutto il corpo. Avvolgetevi nel telo o asciugamano e copritevi con una coperta. Lasciate penetrare il peeling almeno mezz’ora. Durante questo tempo avvertirete un calore gradevole perché le vostre cellule cominceranno a lavorare. Alla fine risciacquate con acqua tiepida e asciugatevi delicatamente.
Miscelare sale e oli ideale per disintossicare il corpo, purifica la pelle e rimette le cellule in condizioni di immagazzinare acqua.

LAMPADE AL SALE CRISTALLINO
Le lampade di sale cristallino neutralizzano le frequenze elettromagnetiche presenti nei nostri ambienti chiusi: quando guardiamo la televisione o lavoriamo al computer, ci esponiamo ad un campo magnetico di 100-160 Hz; la corrente del nostro cervello è di ca. 8Hz. Davanti ad uno schermo, il corpo è investito da un’oscillazione 20 volte più veloce di quella a cui è abituato. Grazie alle lampade al sale, l’aria acquisisce carica positiva le cui frequenze hanno effetti benefici. Coadiuvante per: nervosismo, insonnia, disturbi della concentrazione, anti radicali liberi .”

Una nostra lettrice ci segnala gentilmente un libro molto interessante su come depurarsi con acqua e sale. Il libro è  “Il potere curativo di acqua e sale” di G.Zimmermann.

Nell nostro Shop, trovate il Sale Rosa dell’Himalaya grosso, fino ed in cristalli…

 

Articoli correlati

Commenti:

7 comments on “Il sale rosa dell’Himalaya, anche per cucinare”

  1. Evanna Rispondi

    Dopo aver letto il libro io lo uso da tempo ed è ottimo
    Il titolo è
    Il Potere Curativo di Acqua e Sale
    Per disintossicarsi, depurarsi, rigenerarsi

    * Autore: Gabriel Zimmermann
    * Editore: Punto d’Incontro

  2. Evanna Rispondi

    Dopo aver letto il libro io lo uso da tempo ed è ottimo
    Il titolo è
    Il Potere Curativo di Acqua e Sale
    Per disintossicarsi, depurarsi, rigenerarsi

    * Autore: Gabriel Zimmermann
    * Editore: Punto d’Incontro

    • Mauro Recchia Rispondi

      Ciao Rita.

      Per preparare una maschera di sale, è sufficiente un cucchiaino di sale e mischiarlo ad un cucchiaino di yogurt o di latte fino a far diventare il tutto una pappina. Si stende su tutto il viso e si lascia agire 15-20 minuti, per poi risciacquare.

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *