Il Baobab diventa alimento

baobab alimentare

Ecco che torno dalle ferie con una splendida notizia. Il 20 luglio, domenica, accendo il cellulare e vedo un SMS che mi arriva dal mio amico produttore della polpa di baobab che mi ordina un perentorio “Compra la repubblica di oggi”.

Volo in edicola con qualche presentimento ed ecco che in prima pagina c’e’ un richiamo alla pagina interna dal titolo “Il baobab conquista l’Europa, il suo frutto promette miracoli”.

Infatti la polpa del frutto di Baobab, fino a qualche settimana fa era commercializzata solo come integratore alimentare, venduta allo stato puro o contenuta in altri prodotti finiti e si trovava in erboristeria, in qualche farmacia ed in qualche supermercato negli scaffali dei prodotti naturali. Da oggi invece diventa alimento e si apre un mercato completamente nuovo, sicuramente ce lo ritroveremo nei succhi di frutta, nel gelato, negli yogurt.

E’ chiaro che la polpa di Baobab si puo’ assumere pura ed e’ in questo modo che da’ il meglio di se’.

Sono contento. Sono anni che prendiamo in famiglia la polpa e che la consiglio ad amici, parenti e conoscenti, e’ sorprendentemente eccezionale e mi chiedevo come ancora non ci si fosse accorti delle sue benefiche proprietà’. Ora se ne sono accorti.

Articoli correlati

Commenti:

4 comments on “Il Baobab diventa alimento”

  1. Mara Rispondi

    Avevo letto anch’io l’articolo di Repubblica e mi unisco a te nel giubilo: finalmente se ne sono accorti!
    Bellissima e auguriamoci veritiera la tua speranza di trovare la polpa di baobab nei gelati, nello yogurt, e in altro…
    Con simpatia
    Hadraniel

  2. Mauro Rispondi

    Beh, questa speranza sembra avverarsi, dato che il mio amico produttore di polpa continua ad essere contattato da grosse ditte alimentari (…ma per ora non faccio i nomi…)

    un abbraccio

  3. Principeverde Rispondi

    Da oggi mi abbono al baobab. Visto che contiene innumerevoli doti terapeutiche mangerò questo frutto per stare sempre meglio in salute e assicurarmi una più alta longevità. Sono contentissimo di aver fatto la scoperta di questo frutto eccezionale. Gli farò un bel po’ di pubblicità presso le mie amicizie, com’è giusto che sia. Ciao.

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *