I Sette Rimedi Naturali per la Cervicale

Cervicale

Molte persone soffrono di cervicale, per alcuni il dolore al collo è il risultato di lesioni o malattie, ma per la stragrande maggioranza di chi ne soffre, esso è dovuto alla semplice tensione muscolare.

La tensione sul posto di lavoro o a casa, aria condizionata, lavori pesanti, cattiva postura, e persino un materasso troppo morbido possono causare dolore al collo e rigidità muscolare.

Quando i nostri muscoli sono tesi, sia a causa di stress fisico o emotivo, l’afflusso di sangue ai muscoli diminuisce, causando dolore. Ed il dolore provoca l’irrigidimento ulteriore dei muscoli, come in un circolo vizioso. Ecco perché il modo migliore per alleviare la cervicale è di cercare di eliminare o alleviare lo stress fisico o emotivo oltre che a curare i muscoli.

Ecco i sette rimedi naturali che consigliamo per cercare di alleviare questo fastidio:

Raffreddare il collo: il ghiaccio intorpidisce efficacemente il dolore e diminuisce l’infiammazione. Si può mettere del ghiaccio tritato in un sacchetto di plastica e coprirlo con una federa (un asciugamano di spugna è troppo spesso per trasmettere efficacemente il freddo). Applicare la borsa del ghiaccio al collo per 15 minuti alla volta.

Far riposare i muscoli: uno dei modi più semplici per alleviare il dolore è quello di sdraiarsi e dare ai muscoli del collo la possibilità di recuperare. Ma senza usare un cuscino troppo spesso.

Scaldare il collo: il calore aumenta la circolazione e può essere efficace per alleviare i muscoli rigidi. Usare un panno umido o una bottiglia di acqua calda, o stare in una doccia calda. Ma non tenerlo troppo a lungo. Troppo calore può aggravare i sintomi e causare più dolore.

Si potrebbe anche provare a seguito dell’applicazione di calore con pochi minuti di trattamento a freddo. Ci sono dei cuscinetti adatti allo scopo, da usare caldi oppure freddi.

Relax: sembra banale ma lo stress emotivo può innescare la tensione muscolare. Bisogna prestare attenzione alla cosa che vi stressa di più: il lavoro, la fretta, una situazione legata ad un’altra persona, ecc..

Dopo aver identificato i fattori di stress comuni, pensare creativamente ai modi per ridurlo.

Praticare una buona postura: la postura ha più a che fare con la cervicale di quanto si creda. La testa e la colonna vertebrale si bilanciano in relazione alla gravità. Quando una cattiva postura tira la parte bassa della schiena in avanti, le spalle si tirano più indietro per compensare. In risposta a questo, ecco che il collo si protrae in avanti, in una posizione tesa.

Utilizzare il massaggio: il massaggio può contribuire ad alleviare i muscoli tesi e dare un sollievo temporaneo, e può aiutare a dormire meglio. In primo luogo, bisogna fare un bagno o una doccia calda per rilassare i muscoli.
Quindi, chiedete al vostro partner di strofinare il collo e le spalle con ferma pressione e colpi lunghi e verso il basso. Non bisogna dimenticare la zona del torace. Se non avete un partner disponibile, provare a strofinare il vostro collo e il torace con olio o lozione per 10 o 15 minuti.

Un’ottima miscela di olii essenziali per il massaggio al collo è usare i seguenti olii: 5 gocce di Menta Piperita, 5 gocce di Pepe Nero, 10 gocce di rosmarino e 10 gocce di Zenzero diluiti in 30 ml di olio vegetale. Oppure potete usare l’Olio 31.

Prendete un antidolorifico naturale

Ci sono antidolorifici naturali specifici per ridurre il dolore, Salute in Erba ne consiglia uno chiamato Levodol che utilizza Partenio, Lavanda e Verbena utili per il rilassamento dei muscoli e per contrastare gli stati di tensione localizzati.

La confezione Levodol antidolorifico naturale è in bustine orosolubili per agire più in fretta e lo trovate nello shop Salute in Erba.

 

169
Commenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *