Guarda come diventano in Nuova Zelanda mangiando il miele di Manuka

Parlavo poco fa con un mio amico della prossima partita a Milano della nazionale Italiana di Rugby che sfiderà gli All Blacks e, chiacchierando, siamo finiti su youtube a guardare i video della Haka, la tradizionale danza Maori che i neozelandesi portano in campo prima di qualsiasi sfida, e lui salta fuori con questa espressione :

“…’sti Neozelandesi saranno mica così forti a furia di mangiare miele di Manuka ?…”

Ci siamo messi a ridere, ma l’idea non è poi così assurda, il miele di Manuka è un tipico prodotto del loro bellissimo Paese e, prima che venisse conosciuto, studiato e apprezzato in tutto il mondo, veniva dato a grandi e bambini in modo naturale, come noi diamo ai nostri il miele che produciamo localmente.

In Italia, forse anche grazie a noi di Salute in Erba e sicuramente grazie a tutti quelli che gli stanno dando fiducia, sta avendo un grande successo,  anche medici, naturopati, chiropratici lo acquistano per loro stessi e lo consigliano ai loro pazienti.

Approfitto di questo articolo per rispondere alla domanda che mi si chiede più di frequente per email:

“Che differenza c’è fra MGO100 ed MGO400?”

La differenza sta nella quantità di MGO (MetilGlyOxal) presente nel miele di Manuka che Salute in Erba ha nel carrello (perchè non tutti i mieli di manuka ce l’hanno, attenzione!). Il MGO è la componente antibatterica ed è espressa in mg/kg, quindi il miele MGO100 ha una quantità di MetilGlyOxal pari a 100 mg/kg di prodotto, mentre il MGO400 ne ha quattro volte tanto.

Articoli correlati

7
Commenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *