Argento Colloidale per Cani e Gatti

cani e argento colloidale

L’Argento Colloidale può essere usato anche a livello veterinario con successo.

Si possono trattare batteri e parassiti su animali domestici, animali da fattorie e uccelli.

Per quanto riguarda i nostri amici a quattro zampe, molte sono le testimonianze di persone che con l’Argento Colloidale hanno risolto piccoli e grandi problemi, eccone solo alcune:

Un cane di razza Setter inglese che, dopo essere stato ferito a morte da innumerevoli morsi di un Rottweiler, è riuscito a salvarsi dalla cancrena grazie all’utilizzo delle gocce del prodotto di cui stiamo parlando, che lo hanno portato a guarigione completa nel giro di pochi giorni.

Oppure di un cane di Las Vegas, che è riuscito a guarire da un’infezione in bocca, ed anche a migliorare l’odore del proprio alito.

Un’ ottima idea sarebbe quella di spruzzare le coperte dei cani e dei gatti, ma anche lavare loro stessi magari usando lo spray.

Ma anche altri animali, magari più da fattoria hanno beneficiato dell’Argento Colloidale, per esempio sei puledri sono guariti dalla diarrea, mentre a una cavalla ha eliminato un’infezione uterina.

Hanno tratto vantaggi simili anche un gruppo di piccioni viaggiatori dell’Emsland, così come le galline e i bovini di molte fattorie, anche loro spesso affetti da diarrea.

Grazie ai suoi principi disinfestanti è molto usato anche per la pulizia degli acquari, infatti i pesci tropicali sono animali molto delicati, e spesso e volentieri si prendono malattie della pelle per mancanza di pulizia all’interno del loro piccolo habitat artificiale.

L’argento colloidale si può somministrare nella ciotola del cibo, o dell’acqua, degli animali domestici, naturalmente dosando le gocce in base al loro peso, esattamente come per l’uomo.

Articoli correlati

Commenti:

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *